Ricerca

Ricerca

TECNICHE DI COLTIVAZIONE

Da diversi anni siamo impegnati in un processo di continua evoluzione che ci ha portati a diventare un riferimento per le aziende ortofrutticole del sud est barese.
L’utilizzo di tecniche di produzione integrata, associate alla GAP (Good Agricultural Practices), sono il punto di partenza per garantire elevati standard di sicurezza alimentare e protezione dell’ambiente.

Per combattere la Lobesia, utilizziamo il metodo della confusione sessuale, tecnica che permette di ridurre il numero dei trattamenti fitosanitari per il controllo dell’insetto, tra i più pericolosi patogeni per l’uva da tavola.

Effettuiamo concimazioni con la tecnica delle micro dosi per ottimizzare l’assorbimento da parte delle piante, ridurre le perdite e l’inquinamento della falda. Il nostro sistema di fertirrigazione ottimizza la somministrazione dei fertilizzanti, senza perdite di nutrienti e di acqua, grazie alla loro migliore distribuzione al terreno ed alla loro precisa localizzazione vicino all’apparato radicale delle colture.

Siamo impegnati con l’Università degli Studi di Bari nella ricerca di nuovi metodi di gestione dei terreni mediante l’utilizzo di inerbimenti spontanei o controllati con prati annuali o perenni.
Tramite questo sistema abbiamo ottimizzato la gestione dei suoli azzerando, quasi del tutto, la lavorazione del terreno, ottenendo una risposta migliore da parte della pianta, in termini di stress da lavorazione, ed apportando una riduzione del consumo di gasolio, con importanti ripercussioni sulla produzione di anidride carbonica.

La nostra uva, buonissima sotto tutti i punti di vista!

TECNICHE DI COLTIVAZIONE

Da diversi anni siamo impegnati in un processo di continua evoluzione che ci ha portati a diventare un riferimento per le aziende ortofrutticole del sud est barese.
L’utilizzo di tecniche di produzione integrata, associate alla GAP (Good Agricultural Practices), sono il punto di partenza per garantire elevati standard di sicurezza alimentare e protezione dell’ambiente.

Per combattere la Lobesia, utilizziamo il metodo della confusione sessuale, tecnica che permette di ridurre il numero dei trattamenti fitosanitari per il controllo dell’insetto, tra i più pericolosi patogeni per l’uva da tavola.

Effettuiamo concimazioni con la tecnica delle micro dosi per ottimizzare l’assorbimento da parte delle piante, ridurre le perdite e l’inquinamento della falda. Il nostro sistema di fertirrigazione ottimizza la somministrazione dei fertilizzanti, senza perdite di nutrienti e di acqua, grazie alla loro migliore distribuzione al terreno e ad una precisa localizzazione vicino all’apparato radicale delle colture.

Siamo impegnati con l’Università degli Studi di Bari nella ricerca di nuovi metodi di gestione dei terreni mediante l’utilizzo di inerbimenti spontanei o controllati con prati annuali o perenni.

Tramite questo sistema abbiamo ottimizzato la gestione dei suoli azzerando, quasi del tutto, la lavorazione del terreno, ottenendo una risposta migliore da parte della pianta, in termini di stress da lavorazione, ed apportando una riduzione del consumo di gasolio, con importanti ripercussioni sulla produzione di anidride carbonica.

La nostra uva, buonissima sotto tutti i punti di vista!

Luisa, l’uva gialla tutta italiana

Grazie alla partecipazione nella Grape & Grape Group Srl, società attiva in ricerca e innovazioni varietali, abbiamo brevettato e registrato nuove varietà di uva da tavola, dando origine a cultivar provenienti da una filiera tutta italiana.

La cultivar Luisa è una varietà di uva da tavola apirena (con seme erbaceo, cioè morbido e non sensibile alla masticazione) caratterizzata da un colore giallo intenso, brillante ed uniforme ancor prima della maturazione, con un’ottima conservabilità pre e post raccolta, ma soprattutto un gusto unico che non stanca mai.

Scopri di più >>

Luisa, l’uva gialla tutta italiana

Grazie alla partecipazione nella Grape & Grape Group Srl, società attiva in ricerca e innovazioni varietali, abbiamo brevettato e registrato nuove varietà di uva da tavola, dando origine a cultivar provenienti da una filiera tutta italiana.

La cultivar Luisa è una varietà di uva da tavola apirena (con seme erbaceo, cioè morbido e non sensibile alla masticazione) caratterizzata da un colore giallo intenso, brillante ed uniforme ancor prima della maturazione, con un’ottima conservabilità pre e post raccolta, ma soprattutto un gusto unico che non stanca mai.

Scopri di più >>
080 476 19 95 Scrivici

Sei interessato ai nostri
prodotti? CONTATTACI!

Right Menu Icon